Approdi Diversi

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su email

Un progetto dell’associazione Carichi Sospesi per attivare nuovi percorsi artistici e formativi aperti alla diversità che favoriscano l’inclusione sociale.

“(…) ogni individuo ha la possibilità di compiere un percorso in cui le proprie specificità, la propria fisicità, la propria cultura divengono opportunità espressive uniche, irripetibili”.

Il circolo culturale Carichi Sospesi, sostenuto dalla Fondazione Cariparo nell’ambito del bando Culturalmente 2017 e con il patrocinio del Comune di Padova – Settore Servizi Sociali, ha avviato il progetto nella primavera del 2019, per la volontà di attivare nuovi percorsi artistici e formativi aperti alla diversità che favoriscano l’inclusione sociale.

Il progetto si prefigge di ampliare e amplificare, attraverso azioni performative e laboratori artistici, l’incontro con differenti culture nell’ottica di scambio e di condivisione favorendo gli aspetti di autodeterminazione delle persone con disabilità.

Attraverso la consapevolezza di condividere un linguaggio, uno spazio scenico, una forma espressiva, ogni individuo ha la possibilità di compiere un percorso in cui le proprie specificità, la propria fisicità, la propria cultura diviene opportunità espressiva unica, irripetibile.

Attività: 
ANNO 1: I^ FASE (a) > WORKSHOP.
Workshop di formazione con artisti di livello europeo che si occupano di arte e inclusione. Obiettivo: acquisizione di competenze specifiche, professionalizzanti, dedicate a tutti coloro che lavorano nel mondo della diversità, in particolare con la disabilità e con minori a rischio di emarginazione sociale.

Attività: ANNO 1:
I^ FASE (b) > TAVOLA ROTONDA.
Organizzazione di una tavola rotonda che coinvolga tutti partecipanti dei workshop.
Obiettivo: condividere il percorso formativo, favorire lo scambio di esperienze e l’incontro di persone appartenenti ad ambiti differenti per stimolare dialoghi e ascolto reciproco.

Attività: ANNO 1:
II^ FASE > SPUNTINI ARTISTICI.
Brevi interventi formativi da svolgersi all’interno degli spazi delle cooperative/associazioni/scuole con un’elevata presenza di persone con certificazione o con minori a rischio volti a far provare differenti discipline performative.
Obiettivo: raggiungimento di un elevato numero di utenti potenziali, toccando realtà, anche periferiche per raggiungere un ampio bacino di utenza.

Attività: ANNO 2:
III^ FASE > LABORATORI ARTISTICI.
Attivazione dei laboratori annuali di danza, teatro, circo-teatro, canto e video storytelling, condotti da persone esperte e qualificate.
Obiettivo: creazione di gruppi di lavoro integrati, offrire opportunità relazionali e artistiche finalizzate all’inclusione.

Attività: ANNO 3: IV^ FASE > FESTIVAL DI ARTI PERFORMATIVE.
Realizzazione di un festival dove le esperienze del progetto si coniugheranno con la presentazione di spettacoli di respiro europeo che vedranno la partecipazione attiva di persone con disabilità centrati sui temi dell’inclusione.
Obiettivo: sensibilizzazione del pubblico alla cultura della diversità. Portare esperienze e testimonianze di alto livello artistico.

Attività: ANNO 3:
V^ FASE > DOCUMENTAZIONE VIDEO.
Documentazione video delle varie fasi del progetto, selezione e pubblicazione dei momenti simbolici del percorso sotto forma di filmati e documentari.
Obiettivo: creazione di un video archivio delle attività e diffusione, anche tramite i social, dei percorsi, raccontare esperienze e storie di integrazione.

Ringraziamo Blukippe ginnastica – Padova e Cinema Key nella persona di Marco Fantaquzzi, nostri partner di progetto.
Informazioni: carichisospesi@gmail.com.
Nella nostra pagina Facebook (LINK) è possibile vedere i video racconti dei corsi; cerca l’hashtag #carichisospesi_approdidiversi